Security group

" Laicità della scuola??? - Perché non parlare invece dei veri problemi del paese? "

Programma Generazione Giovani
PDF Stampa E-mail
Indice
Programma Generazione Giovani
A. GIOVANI, AMBIENTE E TERRITORIO
2. ENERGIA: ACCENDIAMO LE LAMPADINE DELLE IDEE !
B. EDUCAZIONE: PER UNA SCUOLA CHE NON SIA UN VICOLO CIECO: EDUCHIAMO AL LAVORO !
C. GIOVANI, FAMIGLIA, SOCIETÀ
D. PER UN’ECONOMIA IN CUI SIA PROTAGONISTA LA PERSONA
Tutte le pagine

Programma elezioni cantonali 2011


INTRODUZIONE
Generazione Giovani ha deciso di partecipare attivamente alla campagna elettorale del Partito Popolare Democratico in occasione delle elezioni cantonali del prossimo 10 aprile 2011. La nostra partecipazione - grazie all’impegno di un gruppo composto da diciassette giovani candidati - e il programma che l’accompagna, vuole essere innanzitutto la testimonianza concreta e responsabile di come all'interno del PPD e in politica esista uno spazio anche per i giovani, e che solo tramite l’impegno in prima persona sia possibile portare al centro del dibattito politico ed elettorale le tematiche più vicine alla gioventù. Lo scopo di Generazione Giovani non è, e non può comunque essere, unicamente quello di mobilitare i giovani, all'interno e fuori dal Partito, né quello di trattare riduttivamente le tematiche specificamente giovanili. Generazione Giovani si propone anche e soprattutto di mostrare alla popolazione che i giovani hanno qualcosa da dire e sono pronti ad impegnarsi per dare il loro contributo attivo alla valorizzazione dei talenti e delle potenzialità del nostro Paese e alla risoluzione dei problemi che incontriamo nella nostra quotidianità.
Generazione Giovani affronta questa nuova sfida con l'entusiasmo che da sempre contraddistingue il movimento giovanile del PPD. Grazie al dialogo costruito con la Direttiva del Partito, Generazione Giovani ha oggi la possibilità di proporre agli elettori due giovani candidati validi sulla lista del Consiglio di Stato nelle persone di Nadia Ghisolfi e Marco Passalia. Il lavoro svolto in questi anni a livello comunale, distrettuale e cantonale ha fatto in modo che saranno ben diciassette candidati al Gran Consiglio a rappresentare il movimento giovanile. Per la prima volta a livello cantonale, dopo che numerose sezioni comunali hanno già adottato tale dicitura in occasione delle scorse elezioni, il nome del movimento giovanile apparirà accanto a quello del Partito sulla denominazione della lista, che si chiamerà PPD+Generazione Giovani.
Le proposte di Generazione Giovani si riconducono a un chiaro indirizzo politico e a una precisa idea di società. Il sistema democratico in cui viviamo ha per presupposto che ogni idea ha diritto di cittadinanza e che le decisioni vengono prese sulla base della volontà della maggioranza. Tuttavia, ci sono valori che vanno oltre alle decisioni dei singoli, valori che sono alla base del nostro Stato di diritto. Proprio da questi principi, da questi valori fondamentali della nostra filosofia politica e della nostra società, ci lasciamo indirizzare ed ispirare nell'azione politica ad ogni livello istituzionale.
Per Generazione Giovani:
• ogni essere umano gode del libero arbitrio;
• Lo Stato è il patto attraverso cui l’essere umano delega una parte della sua libertà per realizzare il bene comune da cui dipende anche il bene della singola persona.
L’esercizio della libertà presuppone il riconoscimento di determinati presupposti:
• il diritto alla vita;
• l’uguaglianza di fronte alle leggi;
• la sussidiarietà;
• il rispetto dello Stato e delle sue leggi.
Generazione Giovani ritiene inoltre che una società può ambire al progresso solo se ad ognuno dei suoi membri è garantita un’esistenza dignitosa, ciò che presuppone un’educazione di qualità, un sostengo nella difficoltà (economica o esistenziale), la possibilità di inseguire e realizzare le proprie ambizioni sia singolari, sia promuovendo le associazioni all'interno della società. È dunque da questi presupposti che la lista Generazione Giovani ha elaborato il programma presentato in questo documento. Esso è frutto del lavoro dei giovani attivi in Generazione Giovani e si vuole improntato a una visione politica che sia coraggiosa, talvolta provocatoria, ma nel contempo concreta e fattibile. Dalle diverse esperienze e formazioni delle persone che vi hanno collaborato è risultata dunque una lista di temi che toccano i giovani in quattro ambiti generali:
• ambiente, mobilità, energia e territorio;
• educazione e formazione;
• economia e lavoro;
• giovani, famiglie e società.

L'impegno di Generazione Giovani non si limita a questi temi, il programma elettorale del movimento giovanile del PPD vuole però presentarsi sintetico e concreto, lasciando a prese di posizione puntuali il compito di approfondire altri temi e problematiche.